Home Scuola del Marmo IPSAM

Introduzione ISAC

Sistemazione e visite

Corsi e laboratori

Meteo

Mar Mer Gio
 10 visitatori online
PDF Stampa E-mail

ISTITUTO PROFESSIONALE STATO

ARTIGIANATO MARMO "Pietro Tacca"(IPSAM) Carrara

23L’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato del Marmo Pietro Tacca (IPSAM) è una  scuola unica al mondo:  è, infatti, la sola istituzione scolastica che forma specialisti e tecnici per la lavorazione dei materiali lapidei.

L’ IPSAM è nato come Scuola del Marmo di Carrara negli ultimi decenni dell’800 su iniziativa di un consorzio di aziende private, artigiane o industriali con lo scopo di preparare maestranze da utilizzare in loco.  Dal dopoguerra vanta la preparazione di gran parte delle forze lavorative e degli artigiani che costituiscono la base produttiva dell’industria lapidea locale. L’Istituto e meta di visite guidate di turisti e di studenti italiani e stranieri, una indimenticabile esperienza culturale, grazie alla galleria di fotografie storiche, alle collezioni di gessi, ai preziosi reperti del passato artigianale del territorio, ai laboratori artigianali ed industriali. L’obiettivo dell’Istituto è di formare competenze artistiche e professionalità qualificate, attraverso lo studio di tecniche tradizionali e contemporanee, sviluppando la ricerca individuale ed elaborando la sperimentazione di nuovi linguaggi espressivi.

20Lo scultore ed il tecnico del marmo sono delle professioni che si imparano soprattutto con la pratica, affiancando esperti del settore. L’Istituto offre la possibilità di scegliere fra due indirizzi:  Scultura/Ornatista o Disegnatore tecnico del Marmo.

Lo Scultore-Ornatista è l’esecutore di opere marmoree. I Diplomati della scuola potranno svolgere attività professionali in diversi ambiti, sia nella libera professione artistica, sia nel campo delle arti visive e nelle attività creative collaborando, in  rapporto ai diversi campi di applicazione, alla programmazione, progettazione e attuazione degli interventi specifici della scultura con gli strumenti legati alla tradizione oppure utilizzando le   nuove tecnologie (sculture tradizionali e contemporanee, monumenti, arte funeraria, fontane, decorazioni architettoniche, targhe memoriali, stemmi, medaglie).

26La figura professionale potrà inoltre operare nel campo degli interventi estetici ed artistici negli spazi architettonici ed urbani, nelle scuole e centri socio-educativi, coordinare eventi artistici, creare strutture e spazi espositivi. Il Disegnatore è il progettista per l’impiego dei materiali lapidei in edilizia. L’attività del Tecnico del Marmo si svolge prevalentemente nei settori dell’edilizia, dell’arredo urbano pubblico o privato, del restauro architettonico e dei monumenti, ma anche nel settore industriale per la produzione di oggettistica in marmo.